SEZIONE BILINGUE

Dall’anno scolastico 2017-18 l’Offerta Formativa viene arricchita da un’unità oraria settimanale di inglese con docente madrelingua.

L’attività impostata in modo ludico aiuta i bambini ad approcciarsi alla lingua straniera in maniera spontanea e divertente .

Dall’anno scolastico 2019–20 viene istituita una sezione bilingue con due insegnanti di classe che si alterneranno nelle attività: una docente italiana e una madrelingua inglese. L’insegnamento della lingua inglese avviene

attraverso il gioco, filastrocche, canzoncine e attività preparate dalla specialista madrelingua che collabora con l’insegnante italiana per seguire la progettazione annuale che si basa sulle Indicazioni Nazionali ed è uguale per tutte le sezioni .

In lingua inglese vengono svolte le attività di routine, l’attività della mattina, gli interventi nel gioco, affinché l’uso della lingua diventi normale e l’orecchio del bambino si abitui sempre più e in modo naturale sfruttando al meglio la predisposizione che i bambini hanno in questa fascia di età.

Sin da piccoli ai bambini si parla, si canta, vengono loro indicati oggetti e giochi con i propri nomi. Col tempo essi li indicano a loro volta e ripetono le parole imitandone il suono;

L’esperienza di apprendimento della lingua inglese che i bambini faranno nella nostra scuola riflette quella dell’acquisizione della loro lingua madre a casa. L’insegnante, in aula, cercherà di creare situazioni che stimolino la curiosità e l’interesse dei bambini, e li incoraggino a giocare mentre apprendono modelli e strutture della nuova lingua.

Siamo sinceramente convinti che tali esperienze di apprendimento debbano essere piacevoli e divertenti perché risultino efficaci. Nella nostra scuola l’insegnante si rivolgerà in lingua inglese ai bambini in ogni momento: quando li accoglie al loro arrivo al mattino, durante lo spuntino della frutta, il pranzo e nel corso delle lezioni di gruppo; perciò diventa naturale per il bambino sentire parlare in inglese e, con il tempo, interagire in lingua.

  • La scuola materna in inglesegarantisce un’offerta formativa completa che guida il bambino fin da piccolo nel suo percorso di studi. Prima di tutto, assicura un numero settimanale di ore di studio in lingua sufficienti a garantire un graduale apprendimento.
  • Gli insegnanti usano giochi e canzoni per rendere le lezioni divertenti e memorabili. Durante il giorno, si usa l’inglese per comunicare desideri, esigenze e istruzioni generali e anche l’ora di pranzo diventa un’opportunità per utilizzare le loro capacità di parlare.
  • L’alternanza delle due lingue sviluppa nei bambini la capacità di apprendimento e consente loro anche l’ampliamento dei propri orizzonti mentali. Attraverso le attività extracurriculari come arte o musica i docenti si esprimono con i piccoli direttamente in inglese, senza tradurre le parole. Pertanto, più piccoli sono maggiore è la capacità immediata di apprendimento.
  • Iscrivere un bambino alla scuola materna in inglese comporta dei vantaggi, Innanzi tutto, i bambini non vengono sradicati dalla cultura italiana, in quanto vengono avviati verso un programma didattico che prevede le stesse materie per entrambe le lingue.
  • Sin da piccoli ai bambini si parla, si canta, vengono loro indicati oggetti e giochi con i propri nomi. Col tempo essi li indicano a loro volta e ripetono le parole imitandone il suono; più tardi imparano ad associare le parole formando delle frasi.

  • L’insegnante si rivolgerà in lingua inglese ai bambini in ogni momento: dall’accoglienza al mattino, durante lo spuntino della frutta, il pranzo e nel corso delle lezioni di gruppo; perciò diventa naturale per il bambino sentire parlare in inglese e, con il tempo, interagire in lingua.

  • L’insegnante, in aula, cercherà di creare situazioni che stimolino la curiosità e l’interesse dei bambini, e li incoraggino a giocare mentre apprendono modelli e strutture della nuova lingua.

  • Esperienze di apprendimento piacevoli e divertenti per favorirne l’efficacia.

LYNDSEY

Madrelingua